Zoomarine annulla tutti gli eventi in programma per tutelare il bene e la salute di tutti

In un’ottica di responsabilità e senso civico, il Parco ha deciso di chiudere i propri cancelli, dando appuntamento alla prossima stagione, quando si potrà tornare a fare festa serenamente.
In seguito all’aumento del numero dei casi di coronavirus e all’emanazione degli ultimi DPCM, sebbene non vi siano indicazioni di obbligo di chiusura per i parchi, Zoomarine ha scelto di annullare tutti gli eventi in programma, compresi quelli per il 31 ottobre e il 1° novembre in occasione della Festa di Halloween, dando appuntamento ai suoi visitatori alla prossima stagione, quando si potrà tornare a fare festa serenamente.
Una scelta che denota un grande senso civico e di responsabilità verso la collettività. Il Parco, parte del gruppo internazionale The Dolphin Company, sotto la guida dell’Amministratore Delegato dottor Renato Lenzi, ha come priorità la salute di chi si reca presso la struttura e di tutto il personale che quotidianamente lavora per rendere il Parco un luogo di divertimento e svago.
“Anche se a malincuore, torniamo a chiudere i cancelli del nostro amato Parco, in quella che ricorderemo come una delle stagioni più difficili di tutti i tempi. – Ha commentato il dr. Renato Lenzi – Purtroppo, però, sentivamo di non poter fare altrimenti. Sebbene Zoomarine adotti in modo rigoroso tutte le indicazioni igienico sanitarie dell’OMS e del Ministero della Salute, la particolarità del momento impone che ognuno di noi faccia la sua parte, anche a costo di questo grande sacrificio. Ed è per questo che preferiamo darvi appuntamento alla prossima stagione, quando le cose saranno diverse e si potrà tornare a fare festa in modo più sereno”.
 
Zoomarine
Con i suoi 40 ettari di verde, acqua e attrazioni, Zoomarine è stata 15 anni fa la prima struttura nel nostro Paese a ricevere il riconoscimento di Giardino Zoologico. Il Parco ha vinto numerosi riconoscimenti internazionali che ne attestano gli elevati standard di conservazione e salvaguardia del benessere animale (tra i tanti un autorevole primato, unico Parco in Italia e secondo in Europa a ricevere la prestigiosa certificazione della “American Humane”) ed è membro certificato delle più importanti associazioni mondiali del settore, l’AMMPA (Alliance of marine mammal parks e aquariums), l’EAAM (European association for aquatic mammals) e l’EAZA (European Association of Zoos and Aquaria). Ha ottenuto riconoscimenti importanti da TripAdvisor, Parksmania, Le Fonti Award.
Sviluppa il proprio impegno a favore della ricerca e della salvaguardia dell’ecosistema marino grazie ad una proficua collaborazione con 15 Università italiane e straniere attive in progetti rivolti al benessere e alla tutela degli animali e alla sensibilizzazione del pubblico sul tema della salvaguardia ambientale.
Zoomarine si impegna ad attuare tutte le misure necessarie al contenimento del contagio da covid19, in ottemperanza a tutti i decreti e le ordinanze vigenti, per garantire a tutti i suoi ospiti il consueto divertimento e un po’ di meritato relax, sempre in totale sicurezza.
Zoomarine, Aquafelix e Acquajoss, guidati dall’Amministratore Delegato Dott. Renato Lenzi, sono proprietà di Dolphin Company, azienda leader mondiale del divertimento educativo presente con 28 Parchi in 10 Paesi (Messico, Stati Uniti, Italia, Argentina, Anguilla, Tortola, Grand Cayman, Giamaica, St. Kitts e Repubblica Domenicana).