Al via la 5° edizione del Ferrara Film Festival

Al via la 5° edizione del Ferrara Film Festival

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

Nastassja Kinski, Bille August e Alessandro Haber tra gli ospiti del Ferrara Film Festival 2020

dal 17 al 20 settembre

La quinta edizione del Ferrara Film Festival inizierà il prossimo 17 settembre, in forma di edizione ridotta e in totale sicurezza per via delle restrizioni da Covid-19, saranno pertanto proiettati soltanto i film vincitori nelle 13 rispettive categorie.

Nulla toglie a tutti i 38 film che hanno composto la selezione ufficiale del 2020, produzioni cinematografiche di altrettanto livello professionale e prestigio, a cui sarà ugualmente dedicato ampio spazio sia all’interno del programma che nella piattaforma multimediale del festival.

L’organizzazione dell’evento, lo scorso giugno, ha comunicato la difficile scelta quest’anno di svolgere il festival nell’arco di quattro giorni, invece che otto come da norma, per una questione di sicurezza.

“Quando moltissimi altri festival del Cinema hanno cancellato le proprie edizioni, o hanno scelto la strada della ‘versione online’ – dichiara il Direttore del Festival Maximilian Law – il Ferrara Film Festival ha tenuto duro ed è rimasto fedele al proprio credo: il grande Cinema va vissuto nella sala cinematografica. Nei mesi scorsi abbiamo lavorato duramente nell’individuare il periodo giusto per svolgere questa edizione speciale nel migliore dei modi. Lo facciamo per rendere onore a Ferrara, al nostro fantastico pubblico e a tutti i filmmaker che da tutto il mondo hanno presentato i loro film. Quest’anno sarà un festival un po’ diverso dal solito e un po’ più breve, ma per noi è fondamentale dare un senso di continuità, pur mantenendo sempre altissima la qualità del nostro programma”.

Un evento prestigioso, dal respiro internazionale, dedicato al grande cinema, uno dei festival cinematografici in più rapida crescita al mondo, organizzato a Ferrara, città patrimonio dell’UNESCO, uno dei luoghi più romantici e affascinanti dell’Emilia-Romagna, in cui enogastronomia, storia, arte e natura si intrecciano in una splendida cornice rinascimentale per sorprendere i viaggiatori del gusto e gli appassionati di cinema.

Tra gli eventi di punta della kermesse ci sarà la premiere del film fuori concorso “The Poison Rose” – USA, 2019 (107 min) – diretto da Francesco Cinquemani e George Gallo, con protagonisti John Travolta e Morgan Freeman, prevista per Venerdì 18 Settembre.

Quella proiettata al FFF sarà la versione “director’s cut” con 20 minuti di scene inedite girate a Roma e sarà accompagnata dalla presenza del regista e di alcuni attori del film.

Sono programmati inoltre diversi appuntamenti prestigiosi, come le assegnazioni dei Dragoni D’oro alla Carriera Internazionale alla nota attrice Nastassja Kinski e alla Carriera Italiana al celebre attore Alessandro Haber – entrambe previste per il 17 Settembre alle ore 18 presso lo storico Palazzo della Racchetta – oltre che l’assegnazione del Dragone D’oro alla Carriera Internazionale al pluripremiato regista Bille August (che ha diretto, tra gli altri, La casa degli spiriti, I miserabili, Il senso di Smilla per la neve) a chiusura della manifestazione (domenica 20 settembre).

Non mancheranno numerosi ospiti d’eccezione come attori italiani e internazionali, produttori e registi dei film in concorso e fuori concorso, stampa e critici cinematografici.

Attori internazionali del calibro di John Travolta, Morgan Freeman, Susan Sarandon, Justin Long, Eric Roberts appariranno nei film in programma al Cinepark Apollo di Ferrara, sede delle proiezioni. Anche noti attori italiani appariranno nei 13 film della kermesse cinematografica, tra cui Alessandro Haber e Alice Pagani (star della nota serie di Netflix “Baby”).

Il programma dei film, per quanto già molto ricco, è solo la punta dell’iceberg di un programma che includerà eventi di beneficenza, incontri con i professionisti del cinema e feste a tema.

Il Ferrara Film Festival è nato nel 2016 inizialmente come ponte culturale ed economico tra gli Stati Uniti e Italia, diventando il primo festival di Cinema su territorio italiano organizzato direttamente da Los Angeles, dove è ubicata la sua sede artistica. Questa caratteristica, dettata dalla pluriennale esperienza imprenditoriale internazionale degli organizzatori, rende questo evento un appuntamento innovativo e unico nel suo genere. Tuttavia, con quattro edizioni alle spalle, il festival si sta trasformando sempre più in un evento globale, con un occhio di riguardo verso tutte le cinematografie del mondo.

Il Ferrara Film Festival, oltre ad essere una competizione cinematografica globale, include numerosi eventi collaterali di cinema e spettacoli di intrattenimento. Nel 2016 le presenze di pubblico sono state 2500, nel 2017 erano 5000, nel 2018 sono state 7800 e nel 2019 hanno sfiorato le 10.000 presenze e superato 50.000 followers sui social media.

Il Ferrara Film Festival si avvale di prestigiosi collaboratori come il Comune di Ferrara, la Regione Emilia-Romagna, UNICEF, ITALO, Radio Dimensione Suono (radio ufficiale del festival), Gruppo Hera e molti altri. Risultato di un importante legame con il territorio e con la città di Ferrara è data dalla partnership con il Principe Giovanni Alliata di Montereale e la sua Fondazione Archivio Vittorio Cini con sede a Venezia.

Il Ferrara Film Festival, nelle 4 precedenti edizioni, ha proiettato film in concorso con le maggiori star del Cinema Italiane e internazionali. Ashley Judd, Alec Baldwin, Charlie Sheen, James Franco, John Travolta, Sharon Stone, Ed Harris, Wesley Snipes, Michele Placido, Violante Placido, Primo Reggiani, Maria Bello, Noomi Rapace, Maria Bello, Tom Wilkinson, solo per citarne alcuni.

Il Festival inoltre si prende cura anche di molti temi sociali grazie a delle partnership esclusive con UNICEF e ITALO con l’ideazione di due premi speciali e di due categorie di film incentrati su temi importanti (“Young UNICEF”, sul tema umanitario, e “FFF Earth”, sul tema dell’Ambiente).

Maggiori informazioni saranno fornite nel corso della conferenza stampa di presentazione fissata per giovedì 10 settembre alle ore 11 presso il Municipio di Ferrara.

Nel frattempo è possibile trovare informazioni dettagliate sul programma sul sito www.ferrarafilmfestival.com

Premi alla carriera

Nastassja Kinski riceverà il Dragone D’oro alla carriera internazionale in qualità di attrice. Nella sua lunga carriera, interpretando oltre 60 film negli ultimi 40 anni, tra cui “Così Come Sei” al fianco di Marcello Mastroianni, “Tess”, diretto da Roman Polanski in cui ha vinto il Golden Globe come miglior attrice (film che ha ricevuto anche 6 nomination agli Oscar), “Paris, Texas” e “Così Lontano Così Vicino” diretti entrambi da Wim Wenders, “Un Sogno Lungo Un Giorno” diretto da Francis Ford Coppola e “Inland Empire” diretto da David Lynch. Nella sua longeva carriera ha lavorato al fianco di mostri sacri come Sean Connery, Robin Williams, Al Pacino, Harvey Keitel e moltissimi altri.

Alessandro Haber riceverà il Dragone D’oro alla carriera internazionale in qualità di attore italiano. Haber ha interpretato oltre cento film, nell’arco di una carriera iniziata alla fine degli anni ’60, che lo ha visto protagonista o coprotagonista in pellicole dirette dai più grandi registi italiani: Bernardo Bertolucci, Pier Paolo Pasolini, Mario Monicelli, Pupi Avati, Marco Bellocchio, Leonardo Pieraccioni, Nanni Moretti, Gabriele Salvatores, Giuseppe Tornatore, solo per citarne alcuni.

Bille August riceverà il Dragone D’oro alla carriera internazionale in qualità di regista. È uno dei pochissimi pluripremiati registi al mondo che ha vinto due Palme D’Oro a Cannes quasi consecutivamente. Tra i suoi capolavori troviamo “Pelle Alla Conquista Del Mondo” con Ingmar Bergman e Max Von Sydow, “La Casa Degli Spiriti” con Meryl Streep, Jeremy Irons, Glenn Close e Antonio Banderas, “Les Miserables” con Liam Neeson, “Le Avventure del Giovane Indiana Jones” e “Treno Di Notte Per Lisbona” con Jeremy Irons e Jack Houston.

13 film in programma (tutte premiere europee o italiane), che comprendono lungometraggi, cortometraggi e documentari:

The Poison Rose – Versione Director’s cut (premiere di apertura fuori concorso, con la proiezione del film contenente 20 minuti di scene inedite girate in Italia)

USA, 2019 (107 min)

Regia: Francesco Cinquemani, George Gallo

Cast: John Travolta, Morgan Freeman, Brendan Fraser, Famke Jansen, Alice Pagani, Alan Cappelli Goetz e Denny Mendez

Safe Spaces (vincitore categoria “feature USA”)

USA, 2019 (93 min)

Regia: Daniel Schechter

Cast: Justin Long, Kate Berlant, Lynn Cohen, Michael Godere

Inside The Rain (vincitore categoria “miglior attore”)

USA, 2019 (90 min)

Regia: Aaron Fisher

Cast: Aaron Fisher, Ellen Toland, Eric Roberts, Rosie Perez

American Mirror (vincitore categoria “miglior documentario”)

Italia, 2018 (62 min)

Regia: Arthur Balder

Cast: Susan Sarandon, Tigran Tsitodghdzyan, Florence Faivre, Ashley Hinshaw

Se Un Giorno Tornerai (vincitore categoria “feature world”)

Italia, 2019 (82 min)

Regia: Marco Mazzieri

Cast: Antonia Liskova, Paolo Pierobon

Il Mio Nome è Alzheimer (vincitore “premio speciale della giuria”)

Italia, 2019 (52 min)

Regia: Raffaella Regoli, Antonello Sette

Màt Sicuri, L’ultimo Diogene (vincitore categoria “Emilia-Romagna filmmakers”)

Italia, 2019 (30 min)

Regia: Francesco Dradi, Fabrizio Marcheselli, Antonio Cavaciuti

Cast: Alessandro Haber, Alvaro Evangelisti

New York Rhapsody (vincitore categoria “short USA”)

USA, 2019 (13 min)

Regia: Salvatore D’Alia

Cast: Vanessa Joy, Robin Andre Baksh, Chris Palermo

Apollo 18 (vincitore categoria “short world”)

Italia, 2019 (8 min)

Regia: Marco Renda

Cast: Alfonso Di Giacomo, Suragi Massassaba, Roberto Chevalier

Say Grace (vincitore categoria “miglior regia”)

Gran Bretagna, 2019 (17 min)

Regia: Phil Hawkins

Cast: Abigail Richardson, Maiken Magnuseen

Un Tipico Nome Da Bambino Povero (vincitore categoria “UNICEF”)

Italia, 2019 (15 min)

Regia: Emanuele Aldrovandi

Cast: Darlington Iyamabo, Marco Maccieri, Irene Petris

Heartwood (vincitore categoria “FFF earth”)

Italia, 2019 (61 min)

Regia: Stefano Petroni

Cast: Agostino Petroni, Sava Riaskoff

L’attesa (vincitore categoria “miglior attrice”)

Italia, 2019 (23 min)

Regia: Angela Bevilacqua

Cast: Lucianna De Falco


Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui