Dopo la sospensione per il lutto della città di Gorizia, riprogrammati i concerti della rassegna transfrontaliera tra Italia e Slovenia, nel segno del dialogo senza confini

Aly Keita

LE NUOVE DATE DI MUSICHE DAL MONDO – GLASBE SVETA

Dopo la sospensione per il lutto della città di Gorizia, riprogrammati i concerti della rassegna transfrontaliera tra Italia e Slovenia, nel segno del dialogo senza confini.

DOMANI 4 AGOSTO ATTESISSIMI

ALY KEITA & HAMID DRAKE

IL 24 AGOSTO FABRIZIO BOSSO E LUCIANO BIONDINI

Il 25 agosto il duo Boštjan Gombač e Žiga Stanič.

Il 27 agosto Scaramella Fade Ou3 feat Francis

Il 28 agosto l’Artrobius Ensemble, con l’omaggio ai Perigeo

Nuove date per il festival Musiche dal Mondo – Glasbe Sveta, la rassegna transfrontaliera di musica jazz che attraversa il territorio di Gorizia e Nova Gorica con concerti, degustazioni e passeggiate naturalistiche al confine tra Italia e Slovenia. La rassegna, che è organizzata dal Circolo Controtempo di Cormons (GO) e, per la controparte slovena, da Kud Morgan di Nova Gorica, è stata rinviata a seguito della morte di Stefano Borghes nel parco Coronini Cronberg, area che avrebbe dovuto ospitare i concerti proprio nei giorni successivi al tragico evento.

Domani, 4 agosto, alle 20.30 doppio concerto a Grad Kromberk di Nova Gorica partendo dall’incredibile voce di Zvezdana Novaković “ZveN aka zven” musicista e performer slovena che spazia dall’etno alla musica teatrale fino alla sperimentazione elettronica. Alle 21.30 l’attesissimo concerto del duo Ali Keita, maestro del balafon, & Hamid Drake. prodigio della batteria e della percussione contemporanee, per un viaggio sonoro sospeso tra l’Africa di ieri e gli Stati Uniti contemporanei, musica solare, gioiosa, ritmicamente ossessiva e iterata, con ripetizioni a loop, mille sfumature ritmiche.

Si passa poi a lunedì 24 agosto, quando al Kulturni Dom di Gorizia ci sarà un altro concerto particolarmente atteso, alle 21: Fabrizio Bosso & Luciano Biondini “Face to face”. Tromba e fisarmonica per un faccia a faccia fra il poliedrico trombettista piemontese che incontra il tocco maturo e misurato del fisarmonicista di Spoleto, con richiami all’estetica del jazz, la libera improvvisazione e le influenze mediterranee. Martedì 25 agosto alle 21 al Grad Kromberk ecco il clarinetto di Boštjan Gombač e il piano di Žiga Stanič, due musicisti che si spingono oltre i limiti classici della musica, esplorando i confini tra la composizione e l’esecuzione, tra l’interpretazione e l’improvvisazione.

Giovedì 27 agosto, alle 21, al Kulturni Dom di Gorizia, Scaramella Fade Ou3 feat Francis: insieme al pianista Scaramella si esibiranno Pietro Spanghero al basso, Daniele Furlan alle percussioni, Francesco Ivone alla tromba. Fade Ou3 si propone di mettere in comunicazione il mondo della musica classica con il jazz, attraverso la decostruzione e la rielaborazione di composizioni di grandi autori classici.

Venerdì 28 agosto, alle 21, ancora al Kulturni Dom di Gorizia, si esibisce l’Artrobius Ensemble. Il gruppo, che si è formato nei primi anni ’70 durante l’epoca d’oro del “progressive”, propone un tributo ai grandi maestri della band Perigeo

Oltre ai concerti, c’è un fitto programma di degustazioni, passeggiate, escursioni.

Biglietti:

Per i concerti al Kuturni Dom di Gorizia in vendita su Vivaticket.

Per i concerti di Zvezdana Novaković; Ali Keita & Hamid Drake; di Boštjan Gombač & Žiga Stanič in programma a Grad Kromberk di Nova Gorica prenotazionj alla mail glasbe.sveta@gmail.com