INTERVISTA ESCLUSIVA a Paolo Meneguzzi

Dal 3 aprile esce in radio “Il Coraggio” il nuovo singolo che segna il ritorno di Paolo Meneguzzi sul mercato italiano. Un brano (scritto e prodotto con Emilio Munda) dal testo maturo e dalla melodia originale, scritto in questi giorni di sofferenza.

Hai già messo mi piace sulla nostra pagina?

Biografia

Paolo Meneguzzi, Italo-Svizzero, nato a Mendrisio, inizia la sua carriera nel 1996 all’eta’ di 18 anni in Sud America dove diventa una Superstar grazie alla vittoria del Festival di Vina del Mar in Chile. Da li’ 5 Festival di Vina del Mar come ospite, 5 festival di Sanremo, 1 Eurovision song contest, oltre 500 concerti in tutto il mondo, 2mio500 mila copie vendute, oltre 30 singoli HIT radiofoniche in vari paesi e centinaia di apparizioni televisive, 1 MTV LATIN VIDEO AWARD USA con il Brano TU ERES MUSICA e 15 DISCHI DI PLATINO, 12 ALBUM INEDITI all’ attivo. Attualmente, parallelamente ai concerti tra Sud America e Italia, è direttore artistico della scuola di talenti più importante Svizzera che conta 600 artisti “LA POPMUSICSCHOOL di Paolo Meneguzzi. Sposato nel 2016 e attualmente impegnato come Papa’ di Leonardo 3 anni e mezzo!

Ecco un estratto della nostra intervista esclusiva a Paolo Meneguzzi:

Domanda: Nel testo si fa riferimento a questa situazione difficile, Come stai vivendo questo momento con il Coronavirus? Come sono cambiate le tue abitudini?

Risposta: Mi sono eclissato da un po’ dovuto anche all’ inizio al mercato, poi e adesso per scelta. Sono riuscito ad uscirne e non voglio piu’ farmi abbindolare da schemi e compromessi.
Vivo in provincia e questo mi ha sempre permesso di vivere una vita distaccata dal mondo della mondanita’ e della fama, benche’ abbia vissuto molto intensamente anche la mia fama. Ora ne sono sazio, e’ quasi tutto riluttante, amo la musica sempre come la mia stessa vita, ma voglio essere padre prima che cantante.
Domanda: Ti abbiamo visto duettare sui social con tuo figlio Leonardo. In che modo è cambiata la tua vita da quando sei papà? E come hai spiegato a lui la situazione che stiamo vivendo?

Risposta: Lui è contento perchè non va all’asilo e puo’ stare tutto il giorno con mamma e papà… attraverso delle favole inviate dall’ asilo gli abbiamo spiegato dell’ arrivo di questo RE cattivo con la corona virus. Ancora non si rende conto. Ci stiamo conoscendo sempre di piu’. I momenti di amore sono tanti, come anche i momenti di educazione e di contrasto, in questo momento in cui si sta secondo per secondo insieme.
Mercoledì 8 aprile sarà disponibile l’intervista completa.
Contatti:

Vuoi pubblicare anche tu i tuoi comunicati su Agenziastampa.net: invia il tuo comunicato è gratuito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui